Equipe multidisciplinare

Alessio Rondena, pedagogista
Alice Villa,
pedagogista
Chiara Peloli,
psicologa
Chiara Romanò,
terapista della neuro e    psicomotricità
Cristina Biotto,
logopedista
Elisa Zocchi,
psicologa
Francesca Tognoni,
pedagogista
Francesca Volpi,
psicomotricista
Luna Introzzi,
logopedista
Monia Galati,
neuropsichiatra infantile
Niccolò Schettino,
logopedista
Nicolina Calabrese,
logopedista
Sara Perini,
pedagogista
Valentina Giurbino, pedagogista


Coordinamento 

Maria Enrica Cattoni
Greta Orsenigo


Profili

Alessio Rodena

Pedagogista e Filosofo

Per l'Associazione QUID si occupa di interventi educativi personalizzati, progettazione sociale, formazione e consulenza sui temi dei Bisogni Educativi Speciali, dell’apprendimento significativo e dello sviluppo positivo in età evolutiva. Collabora, inoltre, con il Centro Studi e Ricerche per la Disabilità e Marginalità dell’Università Cattolica di Milano (Ce.Dis.Ma.) ed è Consulente Pedagogico presso il Servizio Integrazione per Studenti con Disabilità e con DSA dell’Università Cattolica di Milano. 

Alice Villa

Pedagogista

Laureata in Consulenza pedagogica per la disabilità e la marginalità presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e specializzanda in Pedagogia Clinica.

Si occupa di percorsi sul metodo di studio, orientamento scolastico e trattamenti pedagogici-educativi per disturbi dell’apprendimento e disturbo dell’attenzione-iperattività. 

Effettua interventi specifici con bambini con disturbo dello spettro autistico e difficoltà comportamentali attraverso l’applicazione dei principi dell’Analisi del Comportamento - ABA.

Offre percorsi di formazione a genitori e insegnanti ed effettua consulenza pedagogica a scuole e famiglie.

Iscritta all’Albo Associazione Italiana Pedagogisti ANIPED N° OR-075.

Chiara Peloli

Psicologa Psicoterapeuta

Iscritta n.15942 all’ Ordine degli Psicologi della Lombardia

Laureata con lode presso l’Università degli studi di Milano Bicocca e specializzata presso la Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica di Milano con focus nel training in psicoterapia dell’età evolutiva e in Infant Observation. Specializzata in Psicodiagnostica e in Psicologia Perinatale, per la cura delle relazioni precoci. Conduttrice di gruppi di parola.

In QUID si occupa di consultazioni psicologiche e valutazioni psicodiagnostiche, nonché della presa in carico mediante percorsi di sostegno psicologico, supporto alla genitorialità e psicoterapia in età evolutiva e adulta. 

Chiara Romanò

Terapista della neuro e psicomotricità

Cristina Biotto

Logopedista

Laureata presso l’Università degli Studi di Milano; successivamente ha conseguito un corso di Perfezionamento sui Disturbi dell’Apprendimento all’Università dell’Insubria.

Esercita nell’ambito dell’età evolutiva con attività di prevenzione, valutazione e riabilitazione nelle problematiche di apprendimento, problemi di voce, linguaggio, deglutizione e comunicazione.

Offre consulenze ai genitori, con percorsi individuali e serate informative e laboratori adulto/bambino per il sostegno delle abilità linguistiche per la fascia d’età 0-3.

Iscritta all'albo della professione sanitaria di Logopedista, presso l'Ordine TSRM PSTRP di Varese.

Elisa Zocchi

Psicologa  e Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale per l’infanzia e l’adolescenza.

Esperta in disturbi dell’apprendimento e del comportamento.
Iscritta all’albo degli Psicologi della Lombardia N° 12490.
Terapeuta specialista in ansia, depressione e supporto scolastico, con esperienze da insegnante, psicologa  scolastica  e supervisore per gruppi di educatori e insegnanti.
Si occupa di supporto emotivo per ansia e depressione in età evolutiva, fobie scolastiche e prevenzione dell’insuccesso scolastico.
Formata  e abilitata alla somministrazione del “Metodo Feuerstein” (P.A.S: 1°, 2°, 3°  livello e PAS BASIC 1° livello)
Abilitata alla valutazione dei disturbi dell’apprendimento dall’ATS di Varese e Como.

Francesca Tognoni

Pedagogista  clinica

Effettua percorsi di Abilitazione dei Disturbi dell’apprendimento secondo sistema COCLITE, metodo CLIDD. Effettua percorsi di Riabilitazione sul metodo di studio per ragazzi con o senza DSA, supportando genitori ed insegnanti nell’utilizzo alle misure dispensative e compensative.

Formatrice percorsi personalizzati per minori disabili e sostegno scolastico.

Esperta E-learning e formatrice LIM (Lavagna Interattiva Multimendiale)

Iscritta all’ Albo Unione Italiana Pedagogisti Clinici UNIPED N° RC007/14

Francesca Volpi

Psicomotricista funzionale

Laureata nel 2013  in scienze e tecniche psicologiche presso l'Università di Milano-Bicocca, ha conseguito nel 2016 un corso post universitario triennale in psicomotricità funzionale presso ISFAR.

Nel  febbraio 2019 ha ottenuto l'abilitazione come tecnico del comportamento nell'ambito ABA.

Si occupa di percorsi psicomotori funzionali di gruppo per bambini di diverse età, oltre a svolgere attività di tutoraggio DSA.

Luna Introzzi

Logopedista

Laureata in logopedia all’università degli studi di Milano, ha conseguito un corso di perfezionamento sui Disturbi Specifici di Apprendimento. Si occupa di valutazione e intervento riabilitativo nelle patologie dell’età evolutiva (linguaggio, prerequisiti, apprendimento). Ha esperienza di progetti di screening nelle scuole dell’infanzia, tiene seminari informativi per le insegnanti della scuola materna e primaria per l’individuazione e il sostegno dei Disturbi Specifici del linguaggio e dell’apprendimento.

Monia Galati

Neuropsichiatra infantile

Niccolò Schettino

Logopedista

Laureatosi presso l'Università degli Studi di Milano, si occupa di interventi riabilitativi volti all'educazione e rieducazione in patologie che provocano disturbi della voce, della parola, del linguaggio orale e scritto, delle funzioni deglutitorie e handicap comunicativi.

Propone attività di potenziamento dei pre-requisiti metafonologici al linguaggio scritto, e pratica interventi riabilitativi per il miglioramento della rapidità e della correttezza di lettura e scrittura in casi di Disturbo Specifico d'Apprendimento.

Sfrutta l'attività ludica come strumento riabilitativo privilegiato nei Disturbi di Linguaggio.

Nicoletta Calabrese

Logopedista

Svolgo attività privata in regime libero professionale dal 2004 occupandomi  sia dell'età evolutiva (Disturbi Specifici di Linguaggio, Disturbi Specifici dell'Apprendimento, Deglutizioni Atipiche, Autismo, balbuzie) che  dell'età adulta (afasia, disartria, disfonia, disfagia, sia neurologiche che post-chirurgiche). 

Sara Perini

Pedagogista clinica

Laureata in Consulenza pedagogica per la disabilità e la marginalità presso l'Università Cattolica e specializzata in Pedagogia Clinica. 
Mediatrice Feuerstein (PAS STANDARD I livello) e specialista ITARD (sistema CO.CLI.T.E. e Cognitive Motor Trainer - Metodo CLIDD). 
Si occupa di trattamenti pedagogico-educativi per disturbi specifici di apprendimento, disturbi di attenzione e iperattività, disturbi della motricità e difficoltà scolastiche.
Effettua percorsi di potenziamento cognitivo, sui prerequisiti all'apprendimento, sul metodo di studio e di orientamento scolastico. 
Offre consulenze pedagogiche alla famiglia e alla scuola e promuove percorsi di formazione per insegnanti e figure educative scolastiche ed extrascolastiche. 
Iscritta all'associazione UNIPED n. 16 322 SO. 

Valentina Giurbino

Pedagogista clinica

Laureata in Scienze Pedagogiche presso l'Università degli studi di Milano Bicocca. 

Effettua percorsi di riabilitazione sul metodo di studio con bambini e ragazzi, supportando genitori ed insegnanti nell'utilizzo delle misure dispensative e compensative.

Effettua percorsi di abilitazione dei disturbi specifici di apprendimento secondo il metodo Crispiani.

Nella scuola si occupa di progetti educativi individualizzati per bambini e ragazzi con disabilità o con Bisogni Educativi Speciali (BES) e di progetti di gruppo su tematiche quali metodo di studio, educazione all'affettività e orientamento scolastico.

Iter diagnostico Disturbi Specifici dell'Apprendimento


Negli spazi dell’associazione opera l’equipe n°36 autorizzata dal Sistema Sanitario Nazionale alla certificazione dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento


Protocollo diagnostico

NEUROPSICHIATRA: COLLOQUIO ANAMNESTICO CON I GENITORI. È un momento conoscitivo volto a raccogliere informazioni sulla storia clinica del paziente e sulle fasi di sviluppo e firmare i consensi al percorso di valutazione. ESAME OBIETTIVO NEUROLOGICO in cui vengono indagati eventuali deficit neurologici focali e sensoriali tramite valutazione della motilità oculare estrinseca, delle competenze motorie globali e fini, della lateralità, del controllo posturale, della coordinazione e delle abilità prassiche. 

1 SEDUTA 

 

PSICOLOGO: VALUTAZIONE INTELLETTIVA tramite somministrazione di scale validate e osservazione in merito al comportamento comunicativo spontaneo del soggetto e alle competenze affettivo-relazionali.

2 SEDUTE

 

LOGOPEDISTA O PSICOLOGO: VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI tramite somministrazione di scale validate vengono esaminate le abilità di lettura, scrittura, comprensione del testo e abilità di calcolo.

2 SEDUTE

 

LOGOPEDISTA: vengono indagate le abilità linguistiche recettive ed espressive nei diversi domini lessicale e morfosintattico e le competenze meta fonologiche di base come prerequisiti fondamentali degli apprendimenti.

1 SEDUTA

 




In seguito alle valutazioni effettuate, qualora i professionisti ne rilevino la necessità, possono essere svolti due incontri aggiuntivi di approfondimento.
 
LOGOPEDISTA: effettua un approfondimento riguardo le abilità di letto-scrittura e le abilità linguistiche tramite la somministrazione di prove validate.
1 SEDUTA
 
PSICOLOGA: effettua un approfondimento neuropsicologico tramite la somministrazione di test validati per indagare difficoltà specifiche a livello attentivo, di memoria etc. o valuta la presenza di difficoltà emotive che possano influenzare gli apprendimenti.
1 SEDUTA
 
I professionisti condividono gli esiti dell’indagine effettuata e stendono congiuntamente la relazione da consegnare ai genitori.
Se sono verificati i criteri previsti per la diagnosi di DSA, l’equipe procede alla stesura della certificazione secondo il modello trasmesso con nota della direzione generale sanità del 21.11.2012, protocollo numero 33445.
 
PSICOLOGO: COLLOQUIO DI RESTITUZIONE per illustrare la relazione finale, spiegando le conclusioni a cui si è pervenuti e le conseguenti proposte di intervento (relative misure compensative e dispensative da applicare nel pdp scolastico).